E’ un super Prato a Cattolica: superata in scioltezza la Marignanese per 5-0

E’ stato un Prato da stropicciarsi gli occhi. I lanieri centrano la sesta vittoria stagionale superando in trasferta per 0-5 la Marignanese. Sul campo sportivo di Cattolica, il Prato ha vinto e convinto, giocando la partita perfetta. Pratica chiusa già nel corso del primo tempo, grazie alle reti di Tavano (21′) di testa su cross di Tomi, al raddoppio del capitano Tomi (28′) direttamente su calcio di punizione, e alla terza rete biancazzurra realizzata da Spionosa (44′) che chiude di giustezza un triangolo Cellini – Tavano.

Nella ripresa il Prato ha legittimato il vantaggio riuscendo a segnare altre due reti con Falchini ( 33′ e 43′): la prima  mettendo in fondo al sacco una corta respinta del portiere Faccioli e la seconda con una bella conclusione sotto misura. Un Prato perfetto, che riprende il cammino di risalita in classifica, dove tutte le antagoniste dei lanieri hanno vinto. La squadra laniera tornerà in campo mercoledì prossimo sempre in trasferta ( la terza consecutiva) sul campo della Correggese nel recupero della sesta giornata. Ecco il tabellino della partita con la Marignanese:

MARIGNANESE CATTOLICA (3-5-2): Faccioli – Bajic, Nodari, Palazzi 81′ st Pierantozzi) – Polini (26′ st. Sapori), Gaiola, Manuzzi (10′ st. Gohn) Zanni, Garavini – Rizzitelli  (10′ st. Sow), Merlonghi (10′ st. Docente). A dispiosizione: Mariani, Terenzi, Bergnesi, Moricoli. All. Lilli

PRATO (4-3-1-2): Piretro – Cecchi, Boccaccini, Tognarelli, Tomi , Calamai (10′ st. Minardi), Rossi (27′ st. Calosi) Spinosa (41′ st. Giampà,), Kouassi – Cellini (38′ st. Ouattara) Tavano (15′ st. Falchini). A disposizione: Nannelli, Calosi, Gabrielli, Sciannamé, Bertolini. All. Esposito.

ARBITRO: Dasso di Genova (Bosco di Livono e Lobene di San Benedetto del Tronto)

RETI: 21′ pt Tavano, 28′ Tomi, 44′ pt. Spinosa, 33′ st. Falchini, 43′ st. Falchini
AMMONITI: Bajic, Gaiola, Calamai, Rossi, Tomi, Calosi
NOTE: Angoli 3-2

1 Commento

  1. seguendo tutte le partite del Prato (che non mi ha mai convinto), quella di oggi è stata una prestazione maiuscola sia sul piano tattico che di gioco. Con Tomi, Cellini, Tavano, Falchini e Spinosa schierati in campo la squadra ha dimostrato di giocare un calcio vero. Quindi vittoria meritata e importante soprattutto in prospettiva delle le prossime sfide che decidono le vere pretendenti.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*