Emergenza freddo, il comune di Prato raddoppia i posti letto. Allestito anche il centro civico di via dei Tintori VIDEO

Non c’è solo l’emergenza Covid. Come sempre in questo periodo dell’anno, è alta l’attenzione nei confronti di coloro che non hanno una fissa dimora. Il Comune di Prato ha raddoppiato i posti letto per consentire a questi cittadini di avere un posto in cui riparare per la notte: dai 15 disponibili al dormitorio La Pira si passa ai 30 di questi giorni. Oltre al dormitorio La Pira, si aggiungono il centro civico di via dei Tintori, allestito ad hoc, e la struttura di via Roma 99, vicino agli uffici dei Servizi sociali.

Il numero dei posti letto è stato tarato in base alla mappatura che lo stesso Comune di Prato ha fatto dei soggetti che vivono per strada: si tratta di 30 persone, che adesso avranno un posto sicuro in cui andare.

 

Ascolta l’intervista all’assessore al Sociale del comune di Prato Luigi Biancalani, intervenuto a Intorno alle nove:

 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*