Il tenore di vita troppo alto insospettisce i Carabinieri: giovane pusher arrestato nella notte

Lo hanno sorpreso ad armeggiare in modo sospetto, accovacciato vicino ai tappetini poggiapiedi della sua auto: è così che i Carabinieri della Stazione di Iolo hanno individuato e arrestato stanotte un giovane pusher di 33 anni, fermato durante un controllo anti-droga in via del Girasole. Il 33enne, cittadino albanese, era da tempo nel mirino dei militari, in parte per i suoi precedenti di polizia, in parte per il tenore di vita che conduceva, sproporzionato alle apparenti capacità economiche.

La perquisizione dell’auto ha dato piena conferma dei sospetti: nascoste tra i tappetini e i rivestimenti in plastica dell’abitacolo, i Carabinieri hanno rinvenuto 21 dosi di cocaina per un peso di circa 13 grammi, più un bilancino di precisione. In casa del giovane, situata in città, sono stati trovati altri 50 grammi di cocaina ancora da tagliare, oltre a 80 grammi di marijuana, alcuni pezzi di hashish, materiale per il confezionamento delle dosi e un sacchetto con la sostanza utilizzata per il taglio.  Parte dello stupefacente era nascosto nella cantina dell’abitazione.

Durante l’operazione sono stati sequestrati 7mila euro in contanti, ritenuti provento dell’attività illecita. Il 33enne deve rispondere di detenzione ai fini di spaccio.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*