Ladri in fuga sparano due colpi di pistola: paura a Vainella FOTO

Momenti di paura ieri sera a Vainella dove una banda di ladri in fuga ha sparato due colpi di pistola dopo aver svaligiato un’abitazione in via degli Olivi, una strada senza sfondo. I malviventi sono stati sorpresi dal proprietario che, rincasato attorno alle ore 19,30, ha trovato la casa messa a soqquadro e tre ladri che si stavano dando alla fuga; la vittima del furto si è trovato quasi faccia a faccia con il terzo ladro, al quale è caduto il cappello. L’uomo, che si accingeva a rincorrere i ladri in fuga verso la zona boschiva confinante, ha sentito gridare “Ammazzalo” da uno dei malviventi e temendo per la propria incolumità, è tornato indietro gettandosi oltre il muro di recinzione. E’ a quel punto che ha sentito l’esplosione di due colpi.
Sul posto sono intervenuti gli agenti delle volanti, la squadra mobile e la polizia scientifica. Al momento non sono stati ritrovati bossoli; resta dunque da capire se i malviventi abbiano utilizzato una pistola vera o una scacciacani per intimorire il padrone di casa, che aveva già subito tre tentativi di furto nell’appartamento, sventati dal sistema di allarme.
Questa volta i ladri, probabilmente una banda di professionisti, hanno messo fuori gioco l’allarme acustico usando della schiuma poliuretanica; hanno inoltre danneggiato e spostato le telecamere di videosorveglianza; per poi dedicarsi all’effrazione. Con un arnese da scasso, i malviventi hanno segato la grata in ferro e divelto la finestra per poi mettere a soqquadro tutte le stanze e portare via alcuni oggetti di valore.
In via degli Olivi, sono numerosi i residenti che hanno già subito la visita dei ladri.

Foto di Alessandro Fioretti

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*