Minacciata dall’ex, chiede aiuto ai Carabinieri, che le trovano in casa una coltivazione di marjuana

Ha chiesto aiuto alle forze dell’ordine perchè l’ex fidanzato la stava minacciando, ma una volta arrivati a casa i Carabinieri hanno trovato una piccola coltivazione di marjuana. Lui è stato arrestato, lei è finita nei guai per coltivazione e detenzione di stupefacente.

L’episodio è avvenuto la scorsa notte quando una donna ha chiesto l’intervento dei militari lamentando che l’ex fidanzato si trovasse sotto casa sua accadendosi sia contro la sua auto che il portone dell’abitazione. All’arrivo delle pattuglie del Radiomobile l’uomo, un cittadino albanese di 35 anni, se l’è presa anche con i militari, aggredendoli sia verbalmente che fisicamente. Il 35enne è stato quindi arrestato con l’accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Durante le fasi dell’arresto non è però sfuggito ai militari lo strano odore che proveniva dall’abitazione della donna che aveva richiesto aiuto: una volta entrati in casa i Carabinieri hanno infatti scoperto una piccola ma attrezzata coltivazione di marjuana, che gli ha comportato una denuncia per produzione e  detenzione di sostanza stupefacente.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*