Perseguita per anni la ex compagna, 54enne sottoposto alla misura della sorveglianza speciale

Dovrà essere sottoposto alla misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza per due anni, l’uomo di 54 anni, residente a Prato, che per anni ha perseguitato la ex compagna, umiliandola e pedinandola. Il provvedimento, disposto dall’ufficio misure di prevenzione del Tribunale di Firenze, è stato notificato allo stalker dalla Questura di Prato e arriva a seguito di una serie di accertamenti svolti dalla Divisione Anticrimine che ne hanno confermato la reale pericolosità. La misura della sorveglianza speciale è stata disposta anche in forza del pronunciamento della Corte di Appello di Firenze che si è espressa lo scorso 14 gennaio, respingendo il ricorso presentato dal 54enne. La Corte ha ritenuto fondate le argomentazioni. Nel provvedimento, oltre ai precedenti penali e di polizia che già gravavano sull’uomo, sono stati infatti evidenziati gravi indizi di colpevolezza: la vittima è stata più volte minacciata, umiliata, pedinata, insultata con messaggi telefonici e aggredita con strattonamenti, spintoni a terra e persino presa calci. Per tutelare ulteriormente la donna è stato inoltre disposto nei confronti del 54enne il divieto di avvicinarsi ai luoghi normalmente frequentati dalla vittima, l’obbligo di mantenersi in ogni caso ad almeno 300 metri di distanza e il divieto di comunicare con la vittima e con i familiari e gli amici della donna.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*