Attività chiuse, cassa integrazione in ritardo e ristori insufficienti: una ‘catena umana’ di commercianti protesta in piazza. “Fateci tornare a lavorare” VIDEO

Una catena umana da piazza del Comune fino a via Cairoli per chiedere al governo e più in generale alle istituzioni italiane di potere tornare a lavorare. E’ il flashmob distanziato e silenzioso organizzato questa mattina da Confcommercio e Confesercenti per dare voce a negozianti, ristoratori, titolari di agenzie di viaggio e dipendenti in cassa integrazione (che per giunta arriva pure con mesi di ritardo).

Nel servizio le interviste ai partecipanti della manifestazione

Immagini video e foto di Alessandro Fioretti

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*