Contrasto alla violenza di genere, ANDI Prato dona kit di igiene orale all’associazione Aiuti dalla Vallata

In occasione della Festa della Donna, accogliendo il tema dall’Associazione Nazionale Dentisti Italiani onlus, relativo il contrasto alla violenza di genere, ANDI Prato ha esaudito la richiesta del Comune di Vaiano e dell’associazione Aiuti dalla Vallata, donando kit di igiene orale da consegnare alle donne vittime di violenza, ospiti delle strutture a loro dedicate.

“Un piccolo gesto – sottolinea il dottor Carlo Baldi, presidente ANDI Prato – per manifestare concretamente la nostra vicinanza alle donne che subiscono violenze e più in generale al territorio della Vallata. Quella della violenza di genere è una piaga che la nostra società ad oggi non è stata in grado di debellare e come professionisti e membri della nostra associazione avvertiamo il dovere civico di fare la nostra parte per sostenere chi si impegna in prima persona su questo fronte”.

Da parte sua, Eleonora Vannucchi, presidente Aiuti dalla Vallata, afferma: “Ringraziamo ANDI Prato per questo gesto di sensibilità. Di fatto quando una donna vittima di violenza viene prelevata dal luogo in cui si trova, non di rado insieme ai propri figli, per essere portata in un luogo sicuro ed evitarle ulteriori violenze, spesso non ha la possibilità di portare niente con sé, solo gli abiti che ha indosso. Di qui la necessità di kit di benvenuto presso la struttura di supporto, dedicata a donne e madri vittime di violenza o in difficoltà. Un kit che prevede spazzolino, dentifricio, bagnoschiuma, shampoo, sapone, salviette assorbenti e fazzoletti”.

L’associazione Aiuti dalla Vallata opera da tre anni sul territorio come sostegno alle famiglie in difficoltà. “Forniamo a loro abbigliamento – continua Vannucchi – scarpe, prodotti per la casa prodotti per l’igiene personale, e la spesa. Col tempo abbiamo ricevuto nuove richieste, una delle quali è proprio questo kit di benvenuto”.

Primo Bosi, Sindaco di Vaiano, ha aggiunto: “Un gesto significativo da parte di ANDI, un segno di attenzione per le donne e per la Val di Bisenzio. Per questo ringrazio ANDI ma anche Aiuti dalla Vallata per il suo impegno generoso. Questa iniziativa è un modo per essere accanto alle donne, per dire alle donne che non sono sole, per affermare che la violenza si combatte tutti insieme con una mobilitazione che è culturale, civile e istituzionale al tempo stesso. Le donne portano pesantemente il peso della pandemia, come sempre dimostrano un grande coraggio nel momento delle difficoltà. Le ringraziamo per questa forza che rende le nostre comunità migliori”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*