Controlli antiassembramento, 47 multe nel weekend. Chiuso un locale in via San Silvestro e sanzionati 12 ragazzi

Fra venerdì e domenica sono state controllate 991 persone dalle forze dell’ordine, nell’ambito dei servizi anticontagio. Di queste 47 sono state multate fra assembramenti e mancato rispetto della zona arancione. Sul fronte delle attività commerciali, i controlli nel weekend sono stati 356 con due multe elevate. Le sanzioni riguardano un locale etnico di via San Silvestro, dove si sono vissuti momenti di tensione. All’arrivo della pattuglia della polizia municipale, sono stati trovati nel locale 40 cittadini nigeriani. Alcuni di loro si sono dati alla fuga, mentre altri hanno opposto resistenza agli agenti. Quest’ultimi, così, sono stati costretti a chiedere i rinforzi. In via San Silvestro sono arrivate altre pattuglie della municipale, oltre alla polizia di stato e alla guardia di finanza. Alla fine sono state identificate 15 persone, che verranno successivamente sanzionate, mentre il titolare del locale ha ricevuto una multa, oltre a vedersi chiuso l’esercizio temporaneamente.

“I residenti spesso mi hanno manifestato una situazione di assembramento e confusione nella strada” accusa Tommaso Cocci, consigliere comunale di Fratelli d’Italia. “Stavolta, oltre al fastidio per chi abita in zona, c’è stata pure l’aggravante dei clienti che hanno opposto resistenza al controllo degli agenti, tanto da richiedere l’intervento di rinforzi. Speriamo che questa chiusura temporanea possa portare la situazione alla normalità in zona e renda la strada più vivibile per tutti i residenti”.

I controlli hanno riguardato tutta la provincia. In particolare a Poggio a Caiano nel fine settimana gli agenti hanno individuato un gruppo di 12 ragazzi che si erano riuniti creando un assembramento in una proprietà privata e contravvenendo a quanto disposto dal dpcm. Al momento è in corso il procedimento che porterà ad elevare le sanzioni previste.

“Stiamo continuando a ricevere segnalazioni da parte dei cittadini nonostante il rafforzamento delle misure anche a livello locale e questo ci spinge a valutare di includere, a partire dal prossimo fine settimana, anche altre zone della città in cui sarà vietato lo stazionamento” spiega il sindaco Francesco Puggelli .

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*