Il Met scopre registrazioni inedite dei concerti pratesi di Ray Charles e Duke Ellington: presto saranno online VIDEO

Foto, locandine, cartelloni, addirittura contratti di ingaggio, ma soprattutto registrazioni di spettacoli. Ad uscire dalle bobine, tra le altre, è la voce di Duke Ellington, Ella Fitzgerald, Ray Charles. E’ il materiale che il teatro Metastasio sta catalogando, un patrimonio che racconta la stagione che va dalla riapertura nel 1964 fino alla metà degli anni Settanta e, in particolare, la passione di Prato per il jazz, che ha portato sul palco del teatro di via Verdi i grandi di sempre, su impulso del direttore storico Montalvo Casini, grande amatore del genere. Il materiale cartaceo, comprendente anche le rassegne stampa dell’epoca, è contenuto in faldoni. Più avventuroso, come riportato in anteprima dal Corriere Fiorentino, il ritrovamento dei manifesti degli spettacoli, che si trovavano nel sottotetto del loggione e sono saltati fuori durante dei lavori, e delle bobine, custodite in un armadio del Metastasio. “Sicuramente metteremo a disposizione tutto questo materiale – afferma il presidente del Met Massimo Bressan -, il lavoro che stiamo facendo è improntato a mettere online le registrazioni dei concerti, ma anche le foto, per lo più fatte dai fotografi pratesi che venivano ingaggiati per le serate come Ranfagni. Sono immagini che ritraggono anche il pubblico, diventano quindi dei documenti importanti per indagare il costume dell’epoca”.Il progetto di catalogazione del proprio patrimonio è portato avanti dal Met nell’ambito di un progetto regionale iniziato sei anni fa. Le registrazioni dei concerti, probabilmente effettuate da qualche appassionato del pubblico, quindi dai palchi o dalla platea, potrebbero dare vita ad una collana “Metastasio” che documenti quella straordinaria stagione.

 

Ascolta la clip tratta dal concerto dell’Orchestra Duke Ellington, registrato il 24 febbraio 1967 al teatro Metastasio, un frammento di una delle preziose “bobine ritrovate”:

 

3 Commenti

  1. MI farebbe piacere, se fosse disponibile, avere il file della registrazione audio di un concerto dei cori pratesi degli anni ’70, dovrebbe essere 1974 o 1975, avrei piacere di riascoltare la voce di mio padre.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*