Il ristorante “Vip” resta aperto in barba alle norme anti-Covid: sanzioni per 26 clienti e per la titolare, chiuso per 5 giorni il locale

Insegna spenta, porta di ingresso serrata, ma il parcheggio del ristorante era pieno e dall’interno del locale proveniva il suono della musica. Una situazione sospetta che qualcuno ha segnalato alla polizia municipale, intervenuta ieri sera alle 20 per il controllo al ristorante cinese Vip di via Traversa il Crocifisso, a Tavola. Gli agenti sono entrati dalla cucina sul retro, che era in piena attività, e hanno trovato 26 clienti disposti su tre tavolate che stavano cenando sprezzanti delle distanze interpersonali e delle normative che vietano assembramenti. La cena è stata interrotta dalla polizia municipale, che ha identificato e multato per le violazioni alle norme anti-Covid i 26 clienti cinesi e la titolare del ristorante. Il locale è stato chiuso per 5 giorni.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*