Basket, inizia a Lucca il cammino per la salvezza della SIBE Prato

In un campionato anomalo come quello di quest’anno marchiato dal Covid, la SIBE Prato in pratica inizia solo da domenica a Lucca, la sua marcia verso l’obiettivo stagionale, la permanenza nella GOLD 2021/22. Sarà quello contro il BCL il primo di otto spareggi che vedranno fino al 13 giugno, i Dragons impegnati ad evitare gli ultimi due posti in classifica, che costringeranno le squadre a giocarsi il playout per evitare la discesa il Silver. Le altre 7 avversarie saranno Don Bosco Livorno, Montale e Montecatini da affrontare in trasferta, Synergy, Montevarchi, Arezzo e Valdisieve al PalaToscanini.

La squadra Lucchese, che lo scorso anno decise di autoretrocedersi dalla serie B, ha per certi versi seguito la politica pratese; costruire un roster giovanissimo affiancato da qualche giocatore più esperto. Coach Vangelisti è riuscito a riportare fra i biancorossi il 35enne Barsanti, oggi a fare da chioccia e a insegnare un ruolo, quello di play che l’ha visto protagonista per tante stagioni a giro per l’Italia, anche in Divisione Nazionale e saltuariamente tornare a Lucca, sempre però in categorie superiori. Gli altri più esperti della rosa, comunque giovani sono le vecchie conoscenze Russo, ottimo tiratore, e Pierini, centrone che fa della stazza la sua arma più temibile. Arrivati in questa stagione il perugino Spagnolli, e dal Vela Viareggio il 21enne Lippi, miglior realizzatore del team che viaggia a oltre 16 di media ad allacciata di scarpe. Sotto canestro oltre a Pierini giostrano Giovannetti e Simonetti, ali forti intercambiabili e sempre positivi sui due lati del campo.

Per provare fin da subito a mettere fieno in cascina, coach Pinelli ha impostato un duro lavoro in queste due settimane trascorse dalla bella e probante vittoria dei suoi Dragons sul parquet della Viking Montecatini. Ovviamente molto del lavoro si è concentrato nell’inserimento dei nuovi e dei giovanissimi negli schemi della squadra che fortunatamente è tornata al completo con il recupero dei degenti Navicelli, Manfredini e Pacini. Lo staff pratese conta molto anche nella voglia di far bene dell’ex Danesi, quattro stagioni a Lucca dal 2014 al 2018, dove ha lasciato un ottimo ricordo realizzando per l’allora Lucart 1339 punti in 117 partite. Sfida attesa anche per capitan Smecca, che nell’ultimo scontro con i Lucchesi, risalente al campionato 2017, fu il top score del match con 20 punti. Ovviamente per gli avversari il nemico numero uno sarà il bomber Magni, anche in questa stagione nella top five dei realizzatori, mentre da Vannini, nelle ultime gare sempre in doppia doppia, ci si attende grande solidità contro gli atletici interni avversari. A dirigere la gara di domenica, palla a due al PalaTagliate alle ore 18, sono stati designati Panicucci e Barone di Ponsacco.

Ottime notizie anche sul fronte delle giovanili. Terminata la quarantena imposta, (nonostante il doppio tampone negativo di tutta la rosa) per contatti stretti con un componente di una squadra avversaria, l’Under 15 allenata da Marco e Filippo Calzolari, riprenderà il proprio cammino dopo la vittoria nel derby contro la PBG, affrontando, ancora a porte chiuse, domani sabato 1° maggio alle 15 alle Toscanini l’Affrico Firenze.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*