Escursioni e visite guidate alla scoperta del territorio, ecco gli appuntamenti promossi da ArteMìa e Prato Cultura FOTO

ArteMìa e Prato Cultura tornano a proporre un ricco programma di visite guidate e passeggiate nella natura per fruire ancora, dopo due mesi di stop, delle bellezze artistiche e naturalistiche del nostro territorio.

Non mancheranno le visite al patrimonio della Diocesi di Prato come l’antica chiesa di San Pietro a Galciana (domenica 02/05) o il suggestivo ed esclusivo percorso della “Cattedrale Segreta” che vi porterà nel passaggio nascosto tra le due facciate del Duomo, dalla Cappella della Sacra Cintola fino all’orologio (sabato 15/05 e sabato 12/06); e ad alcune ville e palazzi privati eccezionalmente aperti grazie alla disponibilità dei padroni di casa: palazzo Orlandi in largo Carducci a Prato (sabato 22/05), villa Rucellai a Canneto (domenica 23/05) e villa Merrick, la cosidetta “villa dell’Americana” sul Montalbano (domenica 30/05). Sarà possibile anche visitare l’ex monastero di San Niccolò, grazie alla collaborazione con Fondazione Conservatorio San Niccolò – Comitato del Centenario, in una visita guidata incentrata sui cambiamenti che sono stati fatti all’antico monastero nel XVIII secolo (sabato 08/05).

Con la bella stagione e la rinnovata voglia di stare all’aperto, facendo anche un po’ di moto, si potrà scegliere tra le passeggiate intorno alle mura di Prato alla scoperta delle porte antiche e moderne (da porta Mercatale e Porta Frascati domenica 09/05 e da porta Frascati a porta Mercatale domenica 16/05) e la seconda edizione delle escursioni in collaborazione con Legambiente Prato che tanto successo hanno avuto la scorsa estate. La particolarità di queste passeggiate ed escursioni sta proprio nell’essere guidate a “due voci” in modo da mettere in risalto le curiosità di flora e fauna, le particolarità geologiche incontrate durante il percorso, ma anche le bellezze artistiche, i luoghi e i monumenti storici di cui il nostro territorio è ricco. In programma, quindi, c’è il bis di alcuni dei percorsi che hanno avuto più successo nella scorsa edizione come la passeggiata da Sant’Anna in Giolica alla chiesa di Carteano, passando per Filettole (domenica 23/05) o quella dal colle di Bonistallo alle Cascine di Tavola passando per il “bargo mediceo” e la “casina delle fate” (mercoledì 16/06); oppure ancora l’escursione alla scoperta delle sorgenti del Bisenzio nel parco dell’Acquerino-Cantagallo (sabato 12/06) o quella sul Montalbano dall’antica pieve romanica di San Giusto al Pinone al sito archeologico etrusco di Pietramarina con il “sasso del diavolo” (mercoledì 07/07). Ma ci sono anche dei nuovi percorsi: l’escursione alla scoperta della “svizzera pesciatina” una zona poco conosciuta ma ricca di bellezze e particolarità come l’antica pieve di Castelvecchio (che visiteremo anche all’interno) o il borgo di San Quirico, senza dimenticare che quella è zona di coltivazione del famoso e ottimo “fagiolo di Sorana igt” (sabato 15/6); l’escursione nella Prato rurale di un tempo da Savignano a Parmigno passando per Fabio e la casa natale del grande scultore Lorenzo Bartolini (sabato 29/06); o il mausoleo di Curzio Malaparte a Spazzavento (mercoledì 09/06). Queste visite guidate in collaborazione con Legambiente hanno una durata di circa 3 ore ed è richiesto un minimo di allenamento alla camminata; per maggiori dettagli è possibile consultare il sito www.artemiaprato.it alla sezione “prossimi eventi”.

La prenotazione per queste visite guidate, erogate da Prato Cultura, è sempre obbligatoria e si può fare tramite ArteMìa a questi recapiti: info@artemiaprato.it – 340 51 01 749  (numero attivo dal martedì al venerdì: 9.00-15.00; il giovedì 9.00-18.00 ed il sabato 10.00-13.00). Per maggiori informazioni sulle visite è possibile consultare il sito www.artemiaprato.it oppure la pagina Facebook Artemia Prato.

I soci dell’Associazione ArteMìa hanno diritto ad uno sconto sul costo di buona parte di queste visite guidate; fatta eccezione per quelle realizzate in collaborazione con Legambiente, con la Fondazione Conservatorio San Niccolò e per il percorso della “Cattedrale Segreta”.

Il 22 Maggio e il 13 Giugno l’Associazione ArteMìa, in collaborazione con la Diocesi di Prato, organizza due visite guidate di beneficenza in favore dell’ATT, l’Associazione Tumori Toscana: il Duomo di Prato – con ingresso gratuito alla Cappella Maggiore – e una passeggiata nel centro storico alla scoperta dei luoghi e dei monumenti più importanti della città. Le visite avranno un contributo a offerta minima di € 10 a persona e il ricavato andrà all’ATT per il sostegno delle cure domiciliari oncologiche gratuite. Prenotazione obbligatoria da fare tramite la sede ATT al numero 0574 570835

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*