Baritono montemurlese tra i 100 finalisti del concorso internazionale (virtuale) di canto lirico della Scuola dell’Opera Italiana: si può votare online fino al 12 maggio

Si chiama Sandro Pacini, ha 37 anni e abita a Montemurlo. Nella vita è un radiologo (esercita come libero professionista a Villa Fiorita) ma la sua grande passione è il canto lirico, che coltiva con costanza dall’età di 18 anni. E’ proprio grazie alle sue abilità canore e alla sua tenacia che Sandro è entrato nella rosa dei 100 finalisti del primo concorso internazionale SOI (Scuola dell’Opera Italiana) Fiorenza Cedolins: un concorso virtuale – nato sull’onda della pandemia – che vede la partecipazione di artisti e voci da ogni parte del mondo. Una giuria internazionale, composta da 84 tra esperti e docenti dei migliori teatri del mondo, ha selezionato infatti una rosa di 100 video, scegliendo le migliori proposte tra gli oltre 300 contenuti inviati. Tra questi, anche la prova di Pacini, baritono.

La sfida ruota, ovviamente, attorno al canto ma non solo: questa seconda edizione prevedeva infatti la creazione di un vero e proprio cortometraggio, con tanto di scenografia, costumi, ambientazione, curati dall’artista. Una prova, insomma, che mette in rilievo non solo la voce ma anche le capacità interpretative del cantante. Sandro (che tra i propri insegnanti annovera Fedora Barbieri, celebre mezzosoprano italiano) ha deciso di allestire un set ispirato all’opera che interpreta: il “Don Pasquale” di Donizetti, in particolare l’aria “Bella siccome un angelo”. Nel mini cortometraggio interpreta, in un divertente duetto, Don Pasquale e il dottor Malatesta, dando voce a entrambi i personaggi. “Sono felice di essere rientrato nella lista dei 100 finalisti – afferma Pacini -. La mia passione per la musica risale a molti anni fa. Ho iniziato a studiare musica a soli 5 anni, mi sono diplomato in tromba nei conservatori toscani, solo dopo ho scoperto il canto lirico, all’età di 18 anni, e da lì non ci siamo più separati”. Pacini si è formato in diversi e prestigiosi teatri italiani, tra cui La Scala di Milano, l’Arena di Verona e il Teatro La Fenice di Venezia: adesso spera di vincere il concorso SOI per raggiungere un altro importante traguardo. La classifica finale verrà decretata, in parte dalla giuria, in parte dal pubblico di Internet. E’ possibile votare fino al prossimo 12 maggio, scrivendo “Io voto Sandro Pacini” come commento sotto al video pubblicato nell’apposita pagina Facebook. I vincitori si conosceranno nella giornata del 16 maggio. In palio, contratti, audizioni e possibilità di collaborazioni prestigiose.

Qui è possibile visionare il video e votare: https://fb.watch/4Di4Ip6XRA/ .

 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*