Trapiantato di cuore muore per Covid, scoppia la polemica politica: l’intervento dei consiglieri comunali Belgiorno e Spada VIDEO

Scoppia la polemica politica attorno al caso di Roberto Camuso, il 67enne ex malato oncologico e trapiantato di cuore, morto al Santo Stefano a causa del Covid nella notte tra il 1 e il 2 maggio. Nonostante fosse un paziente super fragile, Roberto aveva ricevuto una sola dose di vaccino Pfizer, lo scorso 6 aprile: il virus però era già entrato nella sua casa, come ha raccontato a Tv Prato la moglie Daniela Luchetti, colpendo tutti i familiari.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*