Prato lancia la sfida del futuro: centinaia di milioni di euro di progetti per agganciare le risorse europee VIDEO

Dalla digitalizzazione alla transizione verde, dalla mobilità sostenibile all’istruzione, senza dimenticare inclusione, coesione e salute. Sono questi i temi al centro del dibattuto europeo ed è sempre su queste stesse missioni che il Comune di Prato ha deciso di realizzare un proprio documento strategico – Next Generation Prato – che traccia le rotte per lo sviluppo futuro della città.

Il documento – approvato il 6 luglio scorso dalla Giunta comunale – è stato presentato ufficialmente e contiene al suo interno 24 progetti divisi per fronti di intervento, alcuni immediatamente cantierabili altri già in fase di realizzazione. Next Generation Prato (steso col contributo di rappresentanti del sistema economico, produttivo e del lavoro) cerca di rispondere così alle enormi opportunità che si presenteranno grazie al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Innovazione, rigenerazione e coesione i tre pilastri centrali del manifesto pratese che contiene al suo interno tanti obiettivi. Tra questi, la creazione di un hub per l’innovazione tecnologica all’Ex Banci; la forestazione urbana con più aree verdi e una mobilità sostenibile; la demolizione e ricostruzione del Tribunale di Prato; progetti di sanità digitale. E soprattutto la grande sfida: fare di Prato un grande centro europeo del riciclo del tessile.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*