5 Gennaio 2022

Il Prato calcio cambia azionista di riferimento: la Commini Group SpA ha ceduto le proprie quote a un’altra società del patron laniero

Il 100% delle quote passano alla Humanativa Group Srl controllata al 92,7% dal presidente Stefano Commini. Rimane aperta la querelle legale con l'ex direttore generale Reggiani


Ormai sembra diventata un telenovela. Ogni giorno, una nuova puntata con colpo di scena compreso. Il Prato calcio cambia azionista di riferimento.Come si evince dalla visura camerale della società biancazzurra, con un atto del 23 dicembre 2021 il 100% delle quote del Prato calcio per un valore di € 255.000 sono passate dalla Commini Group Spa alla società Humanativa Group srl , società con sede in Roma, in via dell’Oceano Pacifico, 66 e facente capo al presidente del Prato Stefano Commini che ne detiene il 92,7% delle quote. Rimane invariato il consiglio d’amministrazione, con Stefano Commini presidente e l’avvocato Debora Staglianò nel ruolo di vice presidente. Un cambio di azionista per il Prato, che il presidente laniero Stefano Commini spiega nei dettagli:

“La cessione della partecipazione in A.C. Prato da Commini Group Spa a Humanativa Group Srl si inserisce in una più generale riorganizzazione, che ha interessato anche altre società del gruppo, delle varie attività che mi vedono a vario titolo coinvolto come imprenditore. Ho in particolare deciso di concentrare il controllo dell’A.C. Prato in una società da me partecipata direttamente e personalmente per il 92,67 % per dare un segno tangibile dell’impegno in prima persona e della già dichiarata volontà di rafforzare la squadra e di valorizzare l’investimento secondo una prospettiva di medio lungo periodo”.

Un ennesimo colpo di scena, che rende ancora più elaborata la “querelle legale” tra il presidente Stefano Commini e l’ex Direttore Generale Ivano Reggiani, che aveva intentato e ottenuto, attraverso i propri legali la richiesta di pignoramento delle quote del Prato calcio di proprietà, all’epoca dei fatti, della Commini Group Spa, ma adesso passate ad un’ altra società del gruppo Commini. Insomma, la battaglia a suon di carta bollate tra Commini e Reggiani, diventa più intrigante ed entra sempre più nel vivo: ci sarà lavoro molto da fare per avvocati di parte. Intanto la squadra biancazzurra sotto la guida del tecnico Giancarlo Favarin si allena a scartamento ridotto: otto casi di positività al Covid 19 hanno decimato la rosa: la partita di domenica prossima in casa con il Fanfulla sarà sicuramente rinviata a data da destinarsi.

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Massimo
Massimo
12 giorni fa

Forza presidente.. siamo con lei.