2 Settembre 2022

Crescendo…tutti all’aria: bambini, famiglie ed educatori riflettono sull’importanza dell’educazione all’aperto

In programma passeggiate nella natura ed altre attività per bambini e famiglie, ma anche seminari per educatori e insegnanti


Con l’apertura delle scuole e dei servizi educativi rivolti all’infanzia, l’assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Prato e dei sei Comuni della Provincia promuovono un vario programma di attività per le famiglie con bambini in età 0/6 anni e rilanciano, per l’anno educativo 2022-2023, il progetto “Crescendo…tutti all’aria” per sensibilizzare educatori, insegnanti e genitori sull’importanza di sostenere le attività e il gioco dei bambini all’aria aperta.

Finanziato dal Comune di Prato e realizzato nell’ambito del Progetto Educativo Zonale, il progetto prevede, per l’autunno 2022, tre distinte attività, per coinvolgere bambini, famiglie ed educatori/insegnanti in esperienze formative, di elevato valore educativo.

L’idea chiave che ha orientato il Coordinamento Pedagogico Intercomunale nella programmazione di tali attività è che, a fianco dell’approfondimento delle teorie e delle buone pratiche nei contesti educativi che sostengono quella che oggi viene chiamata outdoor education, le famiglie debbano essere coinvolte in esperienze dirette, dove scoprire, coi loro bambini anche molto piccoli, quanti apprendimenti si possono fare a contatto con la natura.

 

Le 4 Passeggiate nella natura aperte alle famiglie

Si parte dunque domenica 11 settembre con la prima delle 4 Passeggiate nella natura, con una escursione nel Bosco di Canneto. Il ritrovo è alle 9.45 a Educare nel Bosco in via di Canneto 29, Prato. La passeggiata, della durata complessiva di 2 ore, sarà animata da letture, giochi e sorprese che renderanno ancor più piacevole camminare nella natura.

A seguire sono in programma una passeggiata nel Parco di Galceti domenica 18 settembre, una visita all’Eco Parco della Tignamica (Vaiano) domenica 2 ottobre, una passeggiata alle Cascine di Tavola domenica 16 ottobre.

Per tutte le escursioni il ritrovo è alle 9.45 e la durata prevista è di 2 ore. Le passeggiate immersive in natura sono alla portata dei bambini piccoli e ricche di opportunità di scoperta. Una volta iscritti è sufficiente presentarsi al luogo della partenza, che si consulta sul programma disponibile sul sito del Comune di Prato, con scarpe e abbigliamento comodi, buon umore e allegria.

 

Educare all’aperto, gli incontri per illustrare il progetto Verd’è salute

Contestualmente, i nidi del territorio provinciale si aprono alle famiglie per mostrare le migliori pratiche di educazione all’aperto che vengono promosse nei servizi educativi all’infanzia. Così, molte saranno le iniziative che contraddistinguono il cartellone di Verd’è salute. Si parte sabato 17 settembre con le educatrici del nido La Pimpa di Vaiano e si arriva a sabato 5 novembre, nel giardino del nuovo nido comunale Fontanelle in via del Palasaccio; gli appuntamenti proseguiranno sabato 24 settembre nel giardino del nido Trilli di Prato, sabato 8 ottobre a villa Giamari con le educatrici dei servizi educativi di Montemurlo e sabato 22 ottobre al Parco Quinto Martini di Carmignano con le educatrici del nido Il sole e la nuvola. Preziosa è la collaborazione a questa iniziativa della Fondazione AMI–Associazione Materno Infantile che partecipa garantendo la presenza, a questi laboratori per bambini e genitori, della dott.ssa Annalisa Famiani dell’Ospedale Santo Stefano, la quale parlerà di educazione alla salute con riferimento alla stretta correlazione verde-benessere. I laboratori si svolgeranno dalle 10 alle 12.

 

I seminari di aggiornamento per educatori e insegnanti

Il progetto “Crescendo…tutti all’aria” vede, a livello provinciale, l’adesione di oltre 50 servizi 0-3 e 3-6 anni impegnati nella promozione di occasioni per valorizzare i giardini dei nidi e delle scuole dell’infanzia quali luoghi di esperienze quotidiane all’aperto per i bambini iscritti. “Perché non fuori?” è diventato il motto del progetto, poiché molte delle azioni di ogni giorno che contraddistinguono la cura educativa in un servizio all’infanzia possono svolgersi all’aperto, anche in inverno o quando “non fa bel tempo”, equipaggiando i bambini in maniera adeguata e allestendo i giardini scolastici in modo da offrire una molteplicità di esperienze, comprese quelle a contatto con la natura, irripetibili al chiuso.

Il progetto è sostenuto da specifiche attività di aggiornamento che riprendono con l’autunno 2022: per il personale educativo e insegnante dei nidi e delle scuole dell’infanzia viene promosso, infatti, su questa tematica, un ciclo di Seminari con cui il Comune porterà a Prato figure di spicco, affermatesi in ambito accademico e che operano a livello nazionale e internazionale nel campo dell’educazione degli adulti sulle tematiche dell’educazione all’aperto:

  • Stefano Sturloni, che incontrerà educatrici e insegnanti mercoledì 28 settembre, sul tema ” Lasciate che vi parli di foglie. Educatori e bambini alla scoperta di un mondo insospettabile”;
  • Laura Malavasi, che sarà a Prato martedì 25 ottobre per parlare di ”  Itinerari fra dentro e fuori”;
  • Roberto Farnè, che concluderà il ciclo giovedì 10 novembre con il tema ” Outdoor education: il benefico rischio dell’educazione all’aperto”.

I seminari si svolgeranno al Centro Righi in orario 17-19.30 e sarà necessaria l’iscrizione.

Tutte le iniziative presentate sono gratuite. I programmi Passeggiate in natura , Verd’è salute Seminari per educatori e insegnanti sono organizzati dal Coordinamento Pedagogico di Prato in collaborazione con l’Associazione dei C.E.M.E.A. della Toscana.

Per informazioni e iscrizioni è possibile contattare il Coordinamento Pedagogico, scrivendo a infanzia.pedagogico@comune.prato.it, oppure chiamando ai numeri 0574 1835182/83/84/85, o iscrivendosi ai link riportati sul sito del Comune https://www.comune.prato.it/it/vivere/figli/oltre-la-scuola/crescendo-all-aria/pagina515.html#.

È possibile inoltre contattare il Centro Righi, scrivendo a centro.righi@scuole.prato.it, o chiamando al numero 0574 514019.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments