7 Settembre 2022

Il Corertex raddoppia i soci e lancia l’allarme energetico nel settore del riciclo: “Si rischia l’effetto domino”

Il nuovo socio Massimo Paolieri chiede un tetto al prezzo dell'energia. E il consorzio invita a rivedere le tariffe nel fotovoltaico


Nuovi ordini sospesi, paura di lavorare a rimessa, e impossibilità di fare magazzino in vista dei prossimi mesi. E’ una situazione di stallo e di preoccupazione quella che si vive nel distretto a causa dei rincari energetici. Le ultime bollette hanno messo in allarme tutto il sistema imprenditoriale e adesso a intervenire è anche il Corertex, il consorzio per il riuso e il riciclo tessile. Gli aumenti energetici hanno toccato in particolar modo il settore del riciclo. A raccontare la situazione complicata è un nuovo socio del consorzio, Massimo Paolieri, della Paolieri Paolo e C.

L’attività di rappresentanza del settore del riuso e del riciclo da parte del Corertex intanto va avanti. Il consorzio ha raddoppiato i numeri dal momento della sua costituzione e adesso fa richieste precise alle istituzioni per scongiurare “un effetto domino”.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments