24 Ottobre 2022

Domani in Tribunale la Giornata europea della giustizia civile

Partecipano anche gli Ordini degli Avvocati e dei Commercialisti. Focus su crisi da sovraindebitamento e organismo per la composizione


Anche il Tribunale di Prato celebra domani, martedì 25 ottobre, la Giornata europea della giustizia civile con la collaborazione degli Ordini professionali degli Avvocati e dei Commercialisti ed esperti contabili. L’iniziativa, promossa dal Consiglio d’Europa dal 2003, ha l’obiettivo di mettere la giustizia civile “a portata” dei cittadini, offrendo loro l’occasione di informarsi su procedure e diritti.

L’appuntamento, aperto al pubblico, si tiene alle ore 15 in Tribunale, nell’aula Galli-Alessandrini. Si parlerà di crisi da sovraindebitamento, del funzionamento dell’Organismo per la composizione delle crisi, ma anche del tema dell’amministrazione di sostegno. Aprono l’incontro il presidente del Tribunale, Francesco Gratteri, il presidente dell’Ordine degli Avvocati, Maurizio Betti, il presidente dell’Ordine dei Commercialisti, Filippo Ravone, la presidente della Camera civile di Prato, Donatella Luchetti e il presidente dell’Associazione giovani avvocati, Matteo Pica Alfieri. Sulla composizione delle crisi da sovraindebitamento interviene Raffaella Brogi, giudice delegata, mentre delle prospettive e dei suggerimenti per il funzionamento dell’Organismo di Composizione delle crisi parlerà il referente degli ordini professionali per l’OCC, Pierluigi Zipoli. Federica Ferretti, giudice tutelare, illustrerà le norme e i protocolli che riguardano l’amministrazione di sostegno.

Nonostante le difficoltà logistiche e le carenze di risorse il Tribunale di Prato, con la collaborazione degli ordini professionali, è impegnato a promuovere iniziative a tutela dei soggetti più deboli in situazioni di difficoltà, mediante l’attenzione continua all’elaborazione di protocolli e prassi virtuose.

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments