14 Ottobre 2022

Tre giorni di laboratori e arte nella galleria-studio Lanarchico: al via “Spazi senza limiti”

Gli incontri, che vanno dalle lezioni di arte e artigianato al wob 3.0, sono tutti gratuiti


Un esperimento degno dello spazio che lo ospita quello che si terrà il finesettimana del 14, 15 e 16 ottobre a Prato, in uno dei più suggestivi esempi di archeologia industriale della città, la ex anonima Calamai, che l’artista Marco Biscardi ha scelto come suo quartier generale della creatività, creando una galleria-studio che ha chiamato Lanarchico. Saranno tre giorni di eventi e laboratori, aperti a tutti, gratuiti, che mirano ad aprire una finestra sul mondo dell’arte ma anche del web 3.0 e delle sue potenzialità, sul futuro del lavoro e delle arti, sottolineando allo stesso tempo il prezioso contributo che le realtà artigianali locali apportano alla comunità. L’evento, organizzato dall’associazione culturale Lanarchico, è patrocinato ed ha il contributo di Creazioni Urbane, il progetto del Comune di Prato pensato per rivitalizzare luoghi e spazi attraverso la partecipazione e la capacità propositiva dei cittadini che li vivono. Sono inoltre partner del progetto Save the Children e Open Group. Il progetto Spazi Senza Limiti si è inoltre aggiudicato il premio istituito dall’Associazione Scegliamo Prato in occasione della Giornata del Dono 2022. Quello che forse è l’aspetto più interessante di questo evento è la multidisciplinarietà delle tre giornate: dalla lana cotta al Metaverso, dalla scultura all’NFT , da come si stampa un tessuto alla spiegazione di cos’è la Blockchain. La giornata di sabato infatti sarà un importante momento di incontro e formazione su uno dei temi più caldi del momento: la tecnologia Blockchain. Lanarchico diventerà infatti un headquarter Polygon, dove si organizzeranno in futuro meeting, panel, eventi, corsi di formazione, incontri con la community e altre attività.
I luoghi di creatività e di incontro sono uno dei migliori farmaci contro quel senso di disagio, tristezza ed impotenza che sta diventando il nuovo male del secolo. Prenotazione obbligatoria solo per i laboratori a numero chiuso di venerdì e sabato pomeriggio. Info e prenotazioni: lanarchicoprato@gmail.com

Programma delle giornate:

Venerdì 14 ottobre

Ore 15.00 – Pittura come linguaggio universale: oltre ogni barriera linguistica culturale o emotiva. Corso di ritratto contemporaneo con l’artista di fama internazionale Gerard Castellvi. Prenotazione obbligatoria.
Info e prenotazioni: lanarchicoprato@gmail.com.

Ore 19.30 – Creative Energy/Energia creativa, a cura di Sara del Bene. Installazione interattiva per una performance collettiva. Il laboratorio enfatizza il processo creativo del fare arte. I partecipanti non hanno bisogno di avere esperienze in campo artistico o di uno specifico interesse per l’arte contemporanea. Il laboratorio è aperto a chiunque voglia esplorare il concetto di energia creativa.

Ore 21.00 – Arte come spettacolo: vernissage, musica dal vivo, art battle. Alcune delle opere dell’artista Gerard Castellvi saranno esposte in dialogo con quelle di Marco Biscardi. Jazz drum and bass dal vivo by Electric Souls.

Sabato 15 ottobre
(per gli appuntamenti del pomeriggio prenotazione obbligatoria)

Ore 15.00 – Corso pratico su NFT e Metaverso tenuto da Marco Biscardi.
Ore 16.00 – Fondamentali della Blockchain e del portafoglio crypto con OrnellaWeb3 (Polygon advocate e educatrice web3).
Ore 17.00 – La società dei consumi al bivio dell’intelligenza artificiale: consu-vittime inconsapevoli o ultra-umani illuminati? Lezione dell’economista Nicolò Andreula.
Ore 20.30 – “Dell’eterno ritorno. L’angoscia del continuo, la nostalgia del trascorso.” Multimedia performance art – proiezioni, light design, musica, danza by Monoki, Hamaranta, R. Giannini, M. Lucchini. Tecnologia Arduino. Performance di arti multimediali dove i visitatori saranno coinvolti in veri e propri viaggi sensoriali ed emozionanti narrazioni visive.

Domenica 16 ottobre

Ore 11.00 – Performance di scultura di Leonardo Bossio. Lo scultore realizzerà in diretta un ritratto in argilla. A seguire dialogo con l’artista sulla sua ultima opera “24febbraio”.

Ore 14.00 – Artigianato creativo locale: l’arte di produrre prodotti unici di qualità. Le maestranze locali daranno prova delle loro abilità coinvolgendo adulti e bambini in laboratori di vario genere: prove strumenti musicali, arte culinaria, design, visiblemending, eco printing, incisioni, lana cardata, bigiotteria, moda sostenibile. Con: R. Peiyuan – A. Pezzoli – Ravioli Liu – Fogacci – F. Bini – A. Ragno – B. Guasti – Mums Bijoux – Terraluna – Liber T – Le dodici note.

Ore 20.00 – Fiera e performance extra bottega artigianato. Una fiera dell’artigianato con concerto offerto dall’Associazione Le Dodici note. Tutti i presenti saranno coinvolti nella realizzazione di un’opera pittorica collettiva guidata dai maestri Marco Biscardi e Gerard Castellvi.

I laboratori di artigianato artistico saranno affiancati da dimostrazioni di arte culinaria
La tradizione del cantuccino toscano: Forno Fogacci
L’arte del raviolo cinese: ristorante Ravioli Liu
La cultura della pizza: il pizzaiolo Domenico Felice, preparerà dei tranci di pizza gourmet durante i tre giorni di evento e la domenica pomeriggio sarà a disposizione degli ospiti per spiegare il valore e la tradizione degli ingredienti che rendono una pizza un prodotto straordinario.

 

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments