19 Novembre 2022

Videosorveglianza, in arrivo altre 16 occhi elettronici a Prato

Si tratta di 9 telecamere e 7 dispositivi di lettura targhe che saranno installate grazie al cofinanziamento Comune-Regione


E’ stato cofinanziato dalla Regione Toscana il nuovo progetto di incremento della videosorveglianza presentato dal Comune di Prato, che prevede la collocazione di 9 telecamere nel circuito cittadino e 7 dispositivi di lettura targhe per un ammontare di 124.000 euro, coperti con 80.000 euro da parte della Regione e dal Comune per i restanti 44.000 euro.
Aumenta quindi il già nutrito numero di impianti di videosorveglianza presenti in città, circa 200 dispositivi, permettendo di monitorare elettronicamente aree cosiddette sensibili, come luoghi di aggregazione, giardini e zone che presentano criticità.

Le ultime 9 telecamere, assieme a 7 dispositivi di lettura targhe, verranno impiantate in aree che, dopo apposita ricognizione, sono risultate prive di sistemi tecnologici di controllo in continuità con l’impianto di videosorveglianza complessivo.

“Questo finanziamento è un’ottima notizia che ci consente di attuare un ulteriore progetto di videosorveglianza arricchito anche di altri dispositivi tecnologici rivelatisi determinanti per l’attività investigativa – afferma l’assessore alla Sicurezza urbana Flora Leoni – Saliranno quindi a 74 gli apparati col-locati fin qui dall’inizio di questa consiliatura. Un risultano veramente note-vole in direzione di una sempre maggiore sicurezza in città.”

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments