18 Aprile 2024

Il Papa ha nominato il nuovo Arcivescovo di Firenze. Gli auguri del vescovo Giovanni Nerbini

Si tratta del prete fiorentino don Gherardo Gambelli, per dodici anni missionario in Ciad. Sostituisce nell'incarico il cardinale Giuseppe Betori


Papa Francesco ha nominato oggi don Gherardo Gambelli arcivescovo. Il sacerdote, classe 1969, è nato a Viareggio e attualmente è parroco della Madonna della Tosse a Firenze. Ricopre anche l’incarico di vice-direttore spirituale del Seminario arcivescovile e cappellano del carcere di Sollicciano. Alle sue spalle c’è una importante esperienza missionaria durata dodici anni in Ciad.

L’annuncio è stato dato questa mattina alle 12 nella cattedrale di Santa Maria del Fiore dal cardinale Giuseppe Betori, che è stato nominato Amministratore apostolico dell’arcidiocesi fino all’ingresso del nuovo vescovo, che avverrà il 24 giugno, in concomitanza con la sua ordinazione episcopale.

«A nome mio e della diocesi di Prato desidero augurare buon lavoro a don Gherardo Gambelli, nominato da papa Francesco alla guida dell’arcidiocesi di Firenze», dichiara il vescovo di Prato monsignor Giovanni Nerbini. L’ho conosciuto anni fa, durante gli studi e lo ricordo come persona semplice, affabile e piacevole. Siamo certi che saprà adempiere al meglio al servizio affidatogli dal Santo Padre.

Lo aspettiamo in Cet perché possa proseguire l’opera del suo predecessore e continuare a lavorare per il bene delle diocesi della Toscana. A questo proposito ringraziamo il cardinale Giuseppe Betori per l’impegno e la dedizione profusi in questi sedici anni da arcivescovo di Firenze e per aver presieduto con autorevolezza e con grande passione la Conferenza episcopale toscana», conclude monsignor Nerbini.

 

Il nuovo vescovo eletto di Firenze Gherardo Gambelli: il primo incontro con i giornalisti

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments