3 Giugno 2024

Traporto pubblico, per Bugetti sì alla collaborazione tra Cap e Autolinee toscane

L'intervento della candidata sindaca di centrosinistra


Favorire la collaborazione tra Autolinee toscane e Cap su progettualità particolari per migliorare il servizio di trasporto pubblico locale in ambito urbano e interprovinciale. Una sinergia tra il gestore regionale e la cooperativa pratese che secondo la candidata sindaca del centrosinistra, Ilaria Bugetti, può rappresentare la svolta nell’offerta del servizio pubblico. “Le due aziende stanno già collaborando su più fronti, anche in ambito fiorentino. – spiega Bugetti – e i risultati sono soddisfacenti da entrambe le parti. Dunque possiamo implementare questo rapporto mettendo sul piatto nuove progettualità”. Bugetti pensa alle proposte contenute nel suo programma elettorale quali i mini bus elettrici per il collegamento tra i parcheggi lungo le mura e il centro storico, ma anche per il collegamento tra le frazioni nell’ottica del potenziamento dei servizi nelle zone più periferiche della città. Ma c’è anche una terza proposta che è emersa dal confronto e dal dialogo con le imprese visitate in questa campagna elettorale: dare ai macrolotti un servizio di trasporto pubblico adeguato. “Ogni giorno tantissimi cittadini raggiungono le aziende delle nostre zone industriali in auto perché non ci sono alternative. – spiega Bugetti – Se vogliamo portare avanti politiche green e aiutare i cittadini a raggiungere il posto di lavoro lasciando l’auto a casa, dobbiamo garantire una rete di trasporto pubblico capillare, veloce e puntuale”. Servizi in più che naturalmente hanno un costo. “Possiamo verificare la possibilità di fare entrare qualche servizio nel perimetro della gara. – prosegue Bugetti – E attraverso progettualità precise possiamo cercare nuove risorse. Sul trasporto green e sulla sostenibilità ambientale, c’è più di una possibilità”. In questo momento Cap collabora con At su Firenze, Pisa e Lucca. Prossimo passo, quindi, sarà Prato. “C’è una linea che possiamo tracciare insieme” ha concluso Bugetti.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments