CRONACA
20 Ottobre 2021

Olio, produzione più che dimezzata ma la qualità è ottima

L'ondata di calore primaverile ha stroncato quella che era una bellissima fioritura degli olivi. Quest'anno si raccoglierà il 60% in meno di olive rispetto all'anno scorso

Raccolta delle olive 2021, quest’anno se ne raccoglierà meno della metà rispetto all’anno corso: le scarse piogge e l’ondata di calore di marzo e aprile ha stroncato quella che era una bellissima fioritura delle piante, rendendo i rami quasi vuoti. La qualità è però altissima e la resa, per ora, medio-alta, come spiega Felice Curcetti, che gestisce lo storico frantoio di Rocca a Montemurlo.

La scarsa disponibilità di oro verde, unita ai problemi di approvvigionamento dei contenitori per imbottigliarlo e all’aumento dei prezzi dell’energia per i frantoi, determinerà un aumento dei costi per il consumatore finale.