Videonews

Il Prato cerca il bis nella sfida casalinga allo stadio Lungobisenzio con il Ghiviborgo

5 Febbraio 2022
Il Prato  cerca conferme nella partita valevole per la terza giornata del girone di ritorno in programma allo stadio Lungobisenzio ( inizio ore 14,30) contro il Ghiviborgo. Una sfida difficile contro una formazione,quella garfagnina in piena lotta per evitare la retrocessione e rivitalizzata dall'arrivo del nuovo allenatore Valter Vangioni. Per la sfida con il Ghiviborgo, il tecnico Giancarlo Favarin potrà contare sul nuovo arrivo il centrocampista Robertro Sterchie arrivato dallo Spinea, ma dovrà fare i conti con diversi indisponibili: oltre a Serrotti si è fermato anche Aleskic, mentre Ba è alle prese con una botta al tallone che lo mette in forte dubbio. Da valutare anche le condizioni di Soldani e Pardera, affaticati. Intanto l'attaccante classe 2002 Riccardo Bellucci è  stato ceduto al Real Forte Querceta.  Insomma tante le incognite per il tecnico laniero, che dovrebbe riproporre il consueto modulo 3-5-2, con Pagnini in porta, mentre in difesa agiranno Angeli, Sciannamè e Sottili. A centrocampo Nicoli e Muteba larghi sulle fasce, con Soldani, Pardera e il nuovo acquisto Sterchie. In attacco la coppia formata da Gissi e Maione. Ecco il servizio di presentazione della partita con le interviste al tecnico del Prato Giancarlo Favarin e all'attaccante del Prato Kevin Gissi.