Videonews

Via Strozzi si ribella al marciapiedone ciclabile: “Impossibile parcheggiare, i clienti stanno sparendo”. E parte la raccolta firme

3 Febbraio 2022

Via Strozzi si mobilita. Lo fa per protestare contro il nuovo marciapiedone ciclopedonale realizzato dal Comune che a detta dei commercianti ha reso impossibile la sosta davanti ai negozi e più in generale nel quartiere. Ad appoggiare la protesta è Fratelli d'Italia, il cui capogruppo Claudio Belgiorno a partire da oggi ha promosso una raccolta firme per chiedere al Comune di rivedere viabilità e politiche della sosta nel quartiere.

Le proteste di commercianti e residenti riguardano anche questioni di ordine pubblico. L'emergenza è legata a spaccio di droga, discariche a cielo aperto e spaccate sulle auto in sosta. Quella promossa da Fratelli d'Italia è la prima petizione che rientra nel nuovo regolamento della partecipazione e che richiede l'autenticazione dei firmatari con un documento di identità.

Dal Comune replicano spiegando che il progetto è stato realizzato "senza perdere nemmeno un posto auto e provando a rispondere a tutte le sollecitazioni ricevute".