I sindacati disertano l’incontro con i vertici Sasch.

Cgil Cisl e Uil hanno disertato l’incontro di stamani sulla vertenza Sasch chiesto dall’azienda. La proprietà aveva spedito un fax di invito solo ai sindacati fiorentini per discutere esclusivamente del futuro della sede di Capalle. Ma la decisione presa da Cgil Cisl e Uil e comunicata alla proprietà nell’ultimo incontro è che le decisioni per le aziende e i dipendenti del gruppo devono essere discusse in blocco, senza differenze di trattamento tra provincia o categoria: Firenze insieme a Prato, i lavoratori del tessile insieme a quelli del commercio. Prossima tappa sicura di una trattativa tutta in salita é venerdì 10, quando l’assessore al lavoro Simoncini ha convocato le parti, su richiesta di Cgil e Cisl.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*