Variante Pit, Ceccarelli e Mattei (PD) scrivono al presidente della regione Rossi

I presidenti delle commissioni VI e VII del Consiglio regionale, Vincenzo Ceccarelli e Fabrizio Mattei (entrambi Pd) hanno scritto al presidente della Regione, Enrico Rossi, per sottoporgli “preventivamente” alcune questioni venute alla luce durante le consultazioni che stanno svolgendo sul delicato nodo della variante al Pit e l’adeguamento della pista aeroportuale di Peretola. Secondo Ceccarelli e Mattei “é opportuna un’attenta verifica del rapporto tra la variante al Pit e alcune previsioni strategiche degli strumenti urbanistici comunali e provinciali vigenti, ritenute di grande rilievo e di interesse pubblico dai rappresentanti degli enti locali intervenuti nelle audizioni. Secondo alcuni pareri espressi, tali previsioni verrebbero di fatto cancellate dalla variante in esame”. A giudizio di Mattei e Ceccarelli, quindi, “la questione, per il merito e per il profilo di leale collaborazione fra le istituzioni titolari dei piani, necessita, nel rispetto dell’autonomia decisionale della Regione, di una approfondita valutazione e una adeguata motivazione del parere da trasmettere al Consiglio. A tale scopo – concludono i due presidenti rivolgendosi a Rossi – nella consapevolezza del rilievo e dell’urgenza delle decisioni da assumere, confidiamo nella tua attenzione a quanto segnalato e nel contributo ai nostri lavori dei settori regionali interessati”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*