La Misericordia piange le sorelle Margherita e Lilia Bessi, «colonne» della sezione femminile

La Misericordia piange le sorelle Margherita Bessi Sanesi e Lilia Bessi Affortunati. Le due donne sono morte a un giorno di distanza l’una dall’altra. Margherita è scomparsa giovedì scorso all’età di 88 anni dopo una lunga malattia nella sua casa in via Marco Roncioni. Lilia invece era da tempo ospite della casa di riposo a Santa Maria della Pietà dove è deceduta ieri, venerdì 17 marzo.

Entrambe sono state molto attive all’interno dell’Arciconfraternita, in particolare nella sezione femminile, fondata trentacinque anni fa da Margherita Bessi Sanesi (nella foto). Lilia si è impegnata fino a pochi anni fa al doposcuola, uno dei tanti servizi offerti dalla sezione femminile.
Nei suoi anni di attività alla presidenza della sezione femminile, dal 1982 al 1990, Margherita Bessi Sanesi si è sempre contraddistinta in opere di carità, in particolare per far fronte alle nuove povertà che stavano cominciando ad affacciarsi in una Prato colta dai primi segnali della crisi economica. Grazie al suo impulso iniziarono le attività di assistenza domiciliare e ospedaliera. È stata inoltre la prima donna a ricoprire l’incarico di vice presidente vicario e consigliere di presidenza della Confederazione delle Misericordie d’Italia. Sia lei, che la sorella Lilia sono state consigliere generali dell’Arciconfraternita di Prato.

I funerali di Margherita si terranno questo pomeriggio alle 15,15 nell’oratorio della Misericordia; le esequie si Lilia saranno celebrate lunedì 20 marzo alle 10 nella chiesa parrocchiale della Pietà.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*