Investe un uomo e nel fuggire sfiora gruppo di ciclisti e provoca un incidente frontale: 19enne arrestato

Ha rischiato di fare una strage il diciannovenne al volante di una Ford Fiesta che ieri pomeriggio è stato arrestato dalla polizia stradale di Prato per omissione di soccorso e guida in stato di ebrezza. Il giovane, dopo aver bevuto, si è prima reso protagonista di una manovra sbagliata provocando l’investimento di un pratese di 49 anni che stava salendo su una Twingo nei pressi di Ponte Serravalle; poi, anziché fermarsi a prestare soccorso, è scappato accelerando sulla strada provinciale lucchese. Nella sua fuga a tutta velocità il diciannovenne, originario di Oristano ma residente a Ponte a Nievole, ha sfiorato un gruppo di ciclisti che sopraggiungeva dalla parte opposta e ha successivamente causato un incidente frontale con la Panda guidata da una 51enne, dopo aver invaso la corsia di marcia opposta per via di una curva affrontata a folle velocità. A prestare soccorso è intervenuta una pattuglia della polizia stradale di Prato che si trovava nei pressi. Gli agenti, supportati dalla squadra di polizia giudiziaria della sezione di Prato, hanno accertato la responsabilità del diciannovenne in merito ad entrambi gli incidenti ed hanno appurato che aveva un livello di alcol nel sangue eccessivo. Sono così scattati, oltre all’arresto per omissione di soccorso e guida in stato di ebrezza, anche il ritiro della patente e il sequestro dell’auto. Le condizioni degli altri due automobilisti coinvolti negli incidenti per fortuna non destano preoccupazioni: la donna non ha riportato grosse ferite, mentre il 49enne pratese è stato refertato con 7 giorni di prognosi.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*