Rissa a bordo di un bus: l’autista costretto a fermarsi a Vaiano. In tre finiscono all’ospedale

Una rissa scoppiata per futili motivi è costata la denuncia per interruzione di pubblico servizio a quattro persone. La lite – sembra causata da un diverbio per i posti a sedere – è avvenuta ieri sera a bordo di un autobus che collega Prato a Castiglion dei Pepoli. Protagonisti due cittadini cinesi e altrettanti maghrebini, che dalle parole sono venuti ai fatti. L’autista del bus si è visto costretto a fermare il mezzo, mentre stava percorrendo via Braga, a Vaiano, e a chiamare i carabinieri. Sul posto sono intervenute anche due ambulanze della MIsericordia di Vaiano e della Pubblica Assistenza inviate dal 118. Tre delle persone coinvolte nella rissa sono stati trasportati all’ospedale Santo Stefano per le lesioni non gravi. Per tutti la prognosi è inferiore ai 20 giorni.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*