Il presidente del Psi Nencini a Prato: «Le società complesse non si governano con gli slogan»

dav

«Le società complesse non si governano con gli slogan». Lo ha detto Riccardo Nencini, presidente del Partito Socialista Italiano e senatore, che nella serata di ieri, venerdì 10 maggio, era ospite al circolo Matteotti di via Verdi a Prato. Il presidente di Psi ha sottolineato come, in una società profondamente cambiata come quella di oggi, sia necessario affrontare i problemi in maniera articolata, senza le semplificazioni e le scorciatoie messe in campo da una certa parta politica, che portano in un vicolo cieco. E per Prato ha auspicato: «Mi auguro che le forze della sinistra possano finire il lavoro che hanno cominciato. Noi socialisti saremo con loro, portando il bagaglio della nostra cultura di governo».

Nencini ha fatto poi il suo “in bocca al lupo” ai candidati al consiglio comunale nella lista civica Biffoni 19 Andrea Risaliti e Marina Grasso, che hanno fatto gli onori di casa insieme al segretario del Psi di Prato Alessandro Michelozzi. «Prato è una città in movimento – ha detto Grasso – che è tornata ad essere vivace. Bisogna quindi proseguire nel percorso intrapreso da questa amministrazione per uno sviluppo della città che guardi al futuro ma che sia allo stesso tempo sostenibile». «Per rendere Prato davvero vivibile e di tutti è necessario valorizzare anche le periferie – ha sottolineato Risaliti –, in particolare riportandovi servizi e incentivando la riapertura di negozi».

Ospite della serata, dal titolo “Evoluzione Urbana – la città che cambia” e promossa dalla Federazione di Prato del Partito Socialista, anche il segretario nazionale dei Giovani Socialisti Enrico Maria Pedrelli, che ha detto: «Prato è una bellissima città, simbolo del lavoro. E su questo tema il nostro obiettivo è far entrare i giovani nel mondo del lavoro, quello vero, affinché possano partecipare alla produzione della ricchezza e alla sua redistribuzione».

All’evento hanno partecipato anche il segretario regionale dei Giovani Socialisti Niccolò Musmeci, il sindaco Matteo Biffoni e l’assessore all’Urbanistica Valerio Barberis, che ha illustrato i progetti in corso per ridisegnare la città di Prato.

dav

dav
mde

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*