Torna il mercato centrale del lunedì. Ecco come funziona: ingressi contingentati e occhio ai divieti di sosta

Con la Fase 2 riaprono tutti i mercati, a cominciare da quello centrale del lunedì. Come previsto dal decreto del Governo ci saranno solo i banchi di alcune categorie merceologiche: alimentari, piante, fiori e animali vivi.

Per garantire la sicurezza dei clienti e degli ambulanti è stata studiata una nuova planimetria in piazza del Mercato Nuovo: l’area sarà transennata e avrà un varco di entrata e uno di uscita, entrambi sorvegliati da personale di Consiag. L’accesso dunque sarà contingentato, le persone potranno entrare una alla volta (minori e disabili possono essere accompagnati) indossando la mascherina e mantenendo una distanza interpersonale di sicurezza di 1,8 metri. L’avvicinamento al banco è consentito a non più di due clienti per volta.

Importante sottolineare che le le auto parcheggiate nelle piazze e strade destinate ad area di mercato, saranno multate e portate via con il carro attrezzi.

I mercati rionali, anche se non transennati, saranno contingentati. I banchi saranno distanti 10 metri l’uno dall’altro e gli ambulanti potranno servire due persone per volta. Obbligatorio l’uso di mascherine e la distanza di 1,8 metri tra le persone.

Tra le novità di domani, lunedì 4 maggio, anche la riapertura dei cimiteri.

Qui tutte le informazioni sugli spostamenti autorizzati nella Fase 2.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*