8 Settembre, il corteggio storico arriva in piazza Duomo VIDEO

Ha preso inizio il 53° Corteggio storico di Prato, la principale festività civile e religiosa della città. Il corteo, quest’anno in versione ridotta a causa delle restrizioni anti-covid, è partito attorno alle 20,30, da piazza del Comune tra i rintocchi della campana civica La Risorta di Palazzo Pretorio.

Un percorso brevissimo, quest’anno, che prevede solo via Guasti e via Muzzi. 10 i gruppi storici locali che fanno ingresso in piazza Duomo, assieme ai gonfaloni e ai rappresentanti dei comuni pratesi e della Provincia. Alla testa del corteo il sindaco Matteo Biffoni, il corpo dei valletti comunali, la giunta e il prefetto Lucia Volpe. In piazza in rappresentanza della città e di tutti i cittadini, ci sono le istituzioni e i rappresentanti delle forze dell’ordine e della società civile. La partecipazione dei pratesi, non essendo possibile in presenza a causa della necessità di contingentare le presenze, è garantita grazie alla diretta di Tv Prato.

Tra i 10 gruppi storici in sfilata, ci sono alcuni già “aficionados” del corteggio, altri all’esordio: il Gruppo Storico di Montemurlo, la Compagnia dell’Aringa di Vernio, il Gruppo Storico di Carmignano, i 4 Rioni dei calcianti della Pallagrossa, gli alfieri e musici della Valmarina, la Società della Miseria di Vernio, la Compagnia dell’Aquila Bianca, che finora non aveva mai preso parte al Corteggio, il Gruppo storico Il Drago della Pro Loco della Querce, la società Terra di Prato e la Compagnia de’ Valcento con la sua scuola di scherma antica, di cui possiamo apprezzare l’esibizione.

Sotto, la gallery fotografica di Alessandro Fioretti 

 

 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*