Coprifuoco a mezzanotte, la rabbia dei gestori dei locali: “Così non ce la facciamo”. E i clienti invocano meno restrizioni: “Lasciateci vivere” VIDEO

Fa discutere in centro storico la decisione del governo di imporre la chiusura a mezzanotte dei locali. Ieri sera le strade della movida erano affollate di cliente, ma per i gestori dei locali non “si può andare avanti con tutte queste restrizioni”. E c’è chi parla di perdite anche di “duemila euro a serata”. Fra la clientela c’è chi condivide la stretta e chi invece invoca il “diritto al divertimento nel tempo libero”.

Nel servizio le interviste durante la movida pratese del weekend

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*