Troppi assembramenti di giovani in periferia, scattano i controlli in borghese. Biffoni: “Faremo rispettare le regole” VIDEO

Controlli in borghese in periferia per contrastare gli assembramenti da parte di gruppi di ragazzi senza mascherina. E’ il servizio che verrà predisposto nei prossimi giorni da parte della polizia municipale per bloccare sul nascere il fenomeno che ha visto i giovani spostarsi nelle strade dei quartieri dopo la stretta anti-stazionamento in centro storico nelle vie della movida. L’assessore Flora Leoni racconta come siano state numerose le chiamate alla polizia municipale nel corso del weekend per segnalare gli assembramenti di giovani in orario serale. All’arrivo della pattuglia di servizio, però, in tutte le circostanze i ragazzi si sono dileguati. Per questo motivo la municipale a partire dai prossimi giorni effettuerà prima un passaggio in borghese per verificare quanto raccontato nelle segnalazioni da parte dei residenti e solo successivamente interverrà con la pattuglia di servizio, elevando se necessario le relative sanzioni.
A raccontare il fenomeno andato in scena nel weekend è stato lo stesso sindaco Biffoni, nel corso della trasmissione “Chiedilo al sindaco”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*