Caso intercettazioni, Maffei lascia
(GUARDA IL VIDEO)

Ha deciso di dimettersi e di lasciare il suo incarico di consulente del presidente della Provincia per i rapporti con la Cina. Fa un passo indietro Giancarlo Maffei, ex assessore provinciale alle politiche comunitarie, il cui nome è saltato fuori nell’ambito dell’indagine “Permessopoli” che nel marzo scorso aveva coinvolto, a Prato, nomi eccellenti tra poliziotti, imprenditori e carabinieri. Dalle intercettazioni pubblicate a più riprese su alcuni quotidiani locali, sono emersi rapporti stretti fra Maffei – che non risulta indagato a nessun titolo – e l’imprenditore cinese Bun Yun Dong, uno dei principali imputati nel processo scaturito da “Permessopoli”, la cui prima udienza è prevista per il prossimo 8 novembre.

PER L’APPROFONDIMENTO DELLA VICENDA GUARDA IL VIDEO

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*