Neve e disagi, Pd e Idv attaccano l’amministrazione comunale

Oltre alla neve fioccano anche le polemiche. “L’allarme neve lanciato già alcuni giorni fa poteva consentire sicuramente un’organizzazione più efficiente,sia dal punto di vista dell’impiego di macchinari spalaneve e spargisale, sia dal punto di vista della vigilanza e dell’informazione. Come pure la chiusura delle scuole, che poteva essere gestita con più attenzione”. Questa la posizione di Ilaria Bugetti, segretaria provinciale del Pd, che definisce “vergognosa” la situazione del traffico ferroviario che ha tenuto in ostaggio migliaia di pendolari in condizioni pietose e non degne di un paese civile.
Anche il gruppo consiliare del Pd ha diramato una nota, in cui attacca l’amministrazione comunale accusandola di essese stata incapace di garantire il benchè minimo coordinamento degli interventi da parte degli assessorati alla protezione civile, alla mobilità e alla sicurezza. “Abbiamo raccolto centinaia di telefonate di cittadini infuriati per essere stati lasciati soli mentre dovevano spostarsi per andare o per rientrare da lavoro” aggiungono i consiglieri del Pd, che chiedono al comune di fare chiarezza su quanto accaduto.
“Una nevicata annunciata da oltre una settimana ha saputo cogliere ancora una volta impreparata la giunta di centrodestra” rincara la dose l’Idv, che definisce dilettanti allo sbaraglio gli amministratori comunali, chiedendo a gran voce le dimissioni dell’assessore alla protezione civile, Dante Mondanelli.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*