8 Febbraio 2011

Il progetto del piano di recupero di Pratilia (GUARDA IL VIDEO)


Un centro commerciale di 4500 metri quadri, una torre direzionale di 60 metri con uffici, bar e terrazze panoramiche, una piazza e due parcheggi interrati per un totale di 1250 posti auto. E’ questo il progetto definitivo per la riqualificazione di Pratilia, che langue da anni ma finalmente sembra essere arrivato ad una svolta. Oggi in commissione urbanistica ne hanno discusso l’assessore competente Gianni Cenni, i membri e i tecnici dell’assessorato oltre ai rappresentanti di Esselunga con gli esperti che hanno eseguito il progetto e gli studi di fattibilità. Fermo dal 2003, l’iter è tornato a muoversi. Sono risolti anche i problemi legati al vicino elettrodotto, i cui campi magnetici – stando ad un recentissimo studio – non influirebbero sui dipendenti e i clienti del prossimo centro commerciale. In ogni caso la linea elettrica aerea nelle vicinanze del sorgente centro in futuro dovrebbe essere interrata. Il vice presidente di Esselunga, Giovanni Maggioni, ha aggiunto che il centro commerciale garantirà 100 nuovi posti di lavoro, assorbendo anche i dipendenti della struttura di via Valentini, che sarà chiusa al momento in cui diventerà operativo l’esercizio di Pratilia. Un’altra cinquantina di posti dovrebbero essere garantiti dagli altri esercizi commerciali. Quanto alla ditta che eseguirà i lavori, le indiscrezioni di un probabile accordo con la Baldassini Tognozzi Pontello sono state confermate anche nella riunione odierna, a meno di sviluppi negativi delle vicende giudiziarie dell’azienda di costruzioni, per la cui sopravvivenza l’appalto di Pratilia sarebbe molto importante. La presentazione del progetto non ha convinto in pieno la presidente della Circoscrizione Sud Luisa Peris, che teme per la sopravvivenza dei piccoli commercianti della zona e il capogruppo del Pd in consiglio comunale Massimo Carlesi, per il quale l’aspetto della mobilità sarebbe da rivedere e potenziare. Nel progetto la viabilità resterebbe praticamente invariata, se si esclude la realizzazione di una corsia preferenziale sulla declassata in direzione Firenze, per garantire la svolta diretta su via Fiorentina in prossimità della rotonda di Pratilia, delle corsie di accelerazione e decelerazione sulla declassata in entrata ed in uscita dal centro commerciale e di una rotatoria su via Fiorentina.

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
david
david
11 anni fa

salve ho visto il progetto del nuovo centro commerciale e io sono un residente di via franklyn,direttamente di fronte…..con la costruzione della torre non è che mi portate via tutta la luce?a quanta distanza sarà dall’edificio di via franklyn?