“Imbastire un Sogno. Cucire un’idea”. Evento
dedicato all’eccellenza della moda pratese

“Prato si merita un evento che non abbia nulla da invidiare alle kermesse di New York e Parigi. E questa sfilata è in assoluto il primo esempio nella nostra città di una manifestazione a livelli qualitativi assoluti”. Le parole sono di Paolo Mazzei, che con la sorella Paola organizza ormai da anni le maggiori manifestazioni di fashion e dintorni sul nostro territorio e che adesso si accinge a curare la regia della terza edizione di “Imbastire un Sogno. Cucire un’Idea”, l’evento promosso da Confartigianato e che si terrà giovedì prossimo in Piazza Duomo a partire dalle 21,30. Come sempre assolute protagoniste sulla passerella saranno le prestigiose scuole di sartoria targate Confartigianato, che quest’anno presenteranno delle vere e proprie mini collezioni, ma per la prima volta saranno presenti anche aziende e negozi con una selezione dei loro abiti e accessori moda. La serata sarà arricchita da quadri dedicati a tematiche ambientali e ci saranno alcune sorprese per ricordare i 150 anni dell’Unità d’Italia. Inoltre, oltre ai capi donna, sfileranno in passerella anche capi per uomo e bambino. Durante la serata il Gruppo Donne Impresa di Confartigianato assegnerà un riconoscimento a una imprenditrice che si è distinta nel corso dell’anno. “Ormai viviamo una realtà in cui l’importanza dell’immagine e della sostanza devono andare di pari passo – spiega Mazzei – quindi anche nel proporre eventi di questo genere occorre essere al top della professionalità, curando al meglio tutti gli aspetti. Questo perché a essere in vetrina è la stessa Prato, con le sue grandi tradizioni di tessile e di moda, da sempre fonte d’ispirazione, con la sua creatività, per i grandi stilisti italiani. Ringrazio Confartigianato per aver compreso l’importanza di questo, profondendo uno sforzo particolare per realizzare un evento davvero eccezionale”. “Non si tratta di inventare un riempitivo per movimentare uno dei giovedì sera in centro – dice il presidente di Confartigianato Imprese Prato, Luca Giusti – ma di offrire una visibilità importante di quelle che sono le eccellenze di questa città nel campo della moda. Lo scopo è infatti quello di valorizzare la produzione pratese e rilanciarne l’immagine vincente all’esterno”. A presentare la serata sarà Serena Magnanesi, presentatrice e giornalista Rai che già lo scorso anni si fece apprezzare per la sua brillante professionalità. In pedana scenderanno 10 tra le migliori modelle italiane, un modello e una frotta di 15 bambini che con allegria e divertimento indosseranno i capi da proporre.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*