Primo maggio, gli auguri del sindaco ai lavoratori: “Primi segnali di ripresa. Guardiamo con fiducia al futuro”

“Arrivano i primi segnali di ripresa, guardiamo con fiducia al prossimo futuro”. Così il sindaco Matteo Biffoni nel suo messaggio di auguri ai lavoratori alla vigilia della Festa del Primo Maggio. Di seguito il messaggiointegrale del primo cittadino:

“Il lavoro per Prato è da sempre un cardine fondamentale della vita cittadina. E’ innanzitutto la festa dei lavoratori, degli artigiani, degli imprenditori che negli anni hanno fatto crescere il nostro territorio, che hanno messo a disposizione la propria creatività, competenza, forza di volontà per sviluppare un grande distretto manifatturiero, dal quale nascono eccellenze che continuano ancora oggi ad affermarsi in tutto il mondo. L’amore per il lavoro che ha sempre contraddistinto i pratesi ha permesso alla nostra città, travolta dalla crisi economica mondiale, di non abbassare mai la testa ma di continuare con determinazione a guardare avanti. E oggi che finalmente arrivano i primi segnali, timidi ma costanti, di ripresa, dobbiamo guardare all’immediato futuro con fiducia. Non una fiducia cieca, ma ben motivata: il settore del tessile abbigliamento, asse portante ancora oggi della nostra città, registra un nuovo dinamismo, con una crescita delle esportazioni, mentre l’Ict , con oltre 700 aziende sul territorio, continua a svilupparsi.
Il 1° maggio deve essere anche la festa dei giovani che con entusiasmo e determinazione avviano nuove start up, imparano un mestiere, si impegnano per mettere a frutto i propri saperi. Deve essere l’occasione per chi un lavoro lo ha perso di poter guardare con fiducia a una città che mette a disposizione i servizi per la formazione e il reinserimento lavorativo. E’ il giorno in cui i troppi giovani che non lo cercano neppure un lavoro devono ritrovare la forza per non cedere al pessimismo. A tutti i cittadini pratesi auguro di guardare con fiducia al prossimo futuro, consapevoli che soltanto l’unione tra istituzioni, forze sociali e mondo del lavoro può riportare Prato a crescere. I primi segni di ripresa ci sono, tocca a noi tutti crederci fino in fondo e impegnarci per far tornare Prato protagonista del mondo del lavoro”.

Il sindaco di Prato
Matteo Biffoni

7 Commenti

  1. con quello che ho pagato di nettezza e tasse varie di sicuro per voi politici il futuro va a mille. p.s. poi spiegherai dove vedi i segnali di ripresa… tra l’altro li vede anche renzi,vero?

  2. biffoni,forse visto come stai gestendo la citta’ sei tu quello che ha piu’ bisogno degli auguri.

  3. La disoccupazione torna a salire, per l’Istat è al 13%, il livello più alto da novembre 2014. Ma dove vivi?

  4. biffoni,ma quali segnali di ripresa vedi a prato ? la delinquenza aumenta e la citta’ e sempre peggio amministrata oltre che sempre piu’ sporca.

  5. Adesso avete il coraggio di lamentarvi pure? l’avete votato sapendo a cosa andavate incontro

  6. pratesaccio,per favore non generalizzare perché il biffoni il mio voto non lo ha avuto.io sono allergico alle giunte di sinistra.

  7. è diversi mesi che il nostro sindaco è in carica,non ho sentito altro che critiche verso di lui; eppure 6 persone su 10 l’hanno votato ma chi sono queste?mi spiace perché è giovane e ci vuole aria fresca, però i giovani devono lavorare di testa sua, e non ubbidire da ordini di scuderia.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*