Immigrazione, due minori egiziani ospitati per una notte al comando della Polizia Municipale

Dallo sbarco nel porto di Taranto, dove sono arrivati circa sei mesi fa dopo aver affrontato il viaggio sui barconi della speranza dalle coste africane a quelle italiane, al comando della Polizia Municipale di Prato, dove si sono presentati per chiedere da mangiare e un posto dove dormire. E’ la storia di due ragazzi di nazionalità egiziana, di 14 e 16 anni, che giovedì scorso alle 19,30, dopo giorni passati a girovagare senza mangiare, sono stati accolti e aiutati dagli agenti della Municipale.
Secondo quanto emerso dal racconto che i ragazzi hanno fatto agli agenti, i due sono sbarcati a Taranto sei mesi fa e da lì sono poi stati trasferiti in una casa famiglia a Cassino, da dove tre giorni fa si sono allontanati e, a bordo di un treno, sono poi giunti fino a Prato.
Gli Agenti di piazza Macelli si sono subito attivati fornendo cibo e assistenza ai due giovani, dopodiché hanno contattato numerosi centri di accoglienza di Prato e Firenze per trovare una sistemazione per i minori, che però non è stata immediata; a quel punto gli Agenti hanno approntato, all’interno del Comando, due letti in modo da ospitarli per la notte.
I ragazzi sono stati assistiti fino al tardi pomeriggio di ieri, quando due strutture, una nel Comune di Prato e una nel Comune di Viareggio, hanno accolto i minori.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*