Credito, in tre anni impieghi alle imprese pratesi in calo del 6,1%

In tre anni, dal 2014 al 2017, gli impieghi alle imprese in Toscana sono calati del 3%: secondo l’elaborazione di Fisac Cgil Toscana dei dati Bankitalia, il risultato è influenzato in positivo dalla performance di Firenze (+4,1%), mentre l’andamento è negativo in altre province come Livorno (-12,4%), Arezzo (-7,7%), Pistoia (-6,7%) e Prato (-6,1%). Per quanto riguarda la percentuale dei crediti in sofferenza rispetto agli impieghi, la media regionale è del 22,7%, circa 4 punti sopra la media nazionale del 18,8%. Secondo Daniele Quiriconi, segretario regionale della Fisac Cgil Toscana, “appare evidente che senza una ripresa dei consumi e degli investimenti, una ripresa che interessi anche le imprese non esportatrici, con un sistema del credito ancora in piena fase di riorganizzazione (tutt’altro che conclusa al di là della messa in sicurezza di alcuni istituti con tardivi interventi di emergenza), la Toscana rischia di rimanere in stagnazione ed alcune aree in modo particolare”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*