Droga dalla Cina, la base logistica era a Prato: arrestata la contabile dell’organizzazione

Arrestata dalla polizia in un bed and breakfast di Sesto Fiorentino una 22enne cinese accusata di essere la contabile di un’organizzazione criminale dedita al traffico internazionale di droghe sintetiche dalla Cina, sgominata il 28 marzo scorso dalla Dda di Firenze e dalla squadra mobile. La donna, rimasta latitante, è stata rintracciata nei giorni scorsi e ed è finita in manette a seguito di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Secondo l’accusa, la 22enne avrebbe riciclato il denaro guadagnato col traffico internazionale di droga convertendolo in yen e facendolo transitare su conti correnti cinesi attraverso operazioni online. In base alle indagini l’organizzazione, con base logistica a Prato, avrebbe importato dalla Cina stupefacenti del tipo metamfetamina (shaboo) e ketamina droghe considerate anche più potenti della cocaina. Tra il 2014 e il 2015 gli introiti dell’organizzazione avrebbero superato i tre milioni di euro.

Foto di archivio

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*