La Polfer di Prato rintraccia due minori scappate dai centri educativi

Erano scappate da due centri educativi, situati rispettivamente a Firenze e a Massa Marittima, dove erano state collocate su ordinanza del Tribunale dei Minori di Firenze. Si tratta di due ragazze, che la Polizia ferroviaria di Prato ha identificato ieri su un treno Intercity proveniente da Trieste, in seguito ad una chiamata del capotreno, che al controllo biglietti aveva trovato due minori sprovviste di titolo di viaggio e di documenti personali. Gli operatori della Polfer, con l’ausilio della banca dati interforze in uso alle forze di polizia, hanno appurato che entrambe si erano allontanate dai due centri di educazione. Le giovani affermavano di averlo fatto per trascorrere qualche giorno di vacanza: sono state riaccompagnate dalla stessa Polizia ferroviaria presso le strutture di provenienza. Dall’inizio del 2019, sono complessivamente 47 i minori non accompagnati rintracciati dal compartimento Polizia ferroviaria per la Toscana, e successivamente affidati a parenti o ad appositi centri.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*