Tre pusher bloccati fuori da un locale notturno: salgono a 81 gli arresti per droga eseguiti dai Carabinieri dall’inizio dell’anno

Sono 81 gli arresti per droga effettuati dall’inizio dell’anno dai carabinieri del comando provinciale di Prato, per un totale di 15 kg di sostanze stupefacenti sottratti al mercato dello spaccio. In prevalenza si tratta di droghe pesanti e sintetiche che sono state sequestrate assieme a oltre 85 mila euro ritenuti provento dell’attività illecita.
Gli ultimi tre arresti risalgono a ieri sera. Si tratta di tre cittadini cinesi, dai 32 ai 34 anni di età, tutti disoccupati, pregiudicati e senza fissa dimora, trovati in possesso di 60 grammi di ketamina suddivisa in dosi. I tre malviventi sono stati bloccati dai militari del nucleo investigativo in un parcheggio nei pressi di un locale notturno in via dei Confini, mentre si apprestavano a preparare le dosi da rivendere poi all’interno del locale stesso, secondo gli elementi raccolti dai carabinieri.
La perquisizione è stata estesa anche a un’abitazione nella zona di Chiesanuova, occupata dai tre individui, dove hanno rinvenuto e sequestrato materiale per il confezionamento della droga, una bilancina di precisione e 2.280 euro ritenuti provento dell’attività di spaccio.
Stamani il processo con rito direttissimo. Il giudice ha convalidato gli arresti disponendo la misura cautelare in carcere per uno degli spacciatori, mentre un altro è stato sottoposto ai domiciliari. Per il terzo pusher è stato disposto l’obbligo di firma.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*