Sarah cooperativa sociale incorpora Baobab e raggiunge quota 260 lavoratori

Si è completato lo scorso 4 novembre il percorso di fusione per incorporazione della Baobab Cooperativa Sociale in Sarah Società Cooperativa Sociale. Tale fusione ha preso le mosse da una storica amicizia e collaborazione tra le due cooperative e porterà ad un rafforzamento sui servizi della salute mentale. Baobab storicamente si occupa di psichiatria e salute mentale in provincia di Pistoia; Sarah gestisce, con la direzione e il controllo della Congregazione delle Suore Domenicane di Santa Maria del Rosario di Iolo, la struttura di Villa Martelli, che si occupa da sempre di donne con problemi di salute mentale.

Oltre alla maggiore specializzazione nel settore della salute mentale, con la fusione si realizza anche una sinergia tra gli operatori presenti nella provincia di Pistoia e quelli di Sarah operanti in provincia di Prato. I lavoratori in forza alla cooperativa diventeranno così circa 260, con un fatturato stimato di oltre otto milioni di euro per il prossimo esercizio.

Un traguardo importante per la Cooperativa arrivato dopo circa un anno di trattative, e che sarà presentato ufficialmente in occasione di un convegno sul tema: “Il case management in psichiatria: prospettive, idee, valori e professionalità a confronto” che si terrà sabato 30 novembre presso il Pio Istituto S. Caterina de’ Ricci in via S. Vincenzo 39 a Prato

Sarah società cooperativa sociale nacque a Prato nel 2003, per perseguire, senza fini di lucro, l’interesse generale della comunità attraverso la promozione umana e l’integrazione sociale dei cittadini, operando nella gestione dei servizi socio-sanitari ed educativi; attiva in provincia di Prato, Firenze e Pistoia occupandosi direttamente della gestione del personale delle Rsa, della gestione diretta e indiretta di case di riposo, di asili di ogni ordine e grado, di servizi infermieristici, di attività di pulizia interna ed esterna degli stessi servizi e dei servizi mensa interni.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*