Provvedimento di chiusura per 15 giorni al bar Fortuna Andrei: somministrazione di alcol a minori

È stata firmata dal sindaco Matteo Biffoni l’ordinanza di chiusura per 15 giorni per il bar Fortuna Andrei in via Magnolfi. Il provvedimento è stato emesso dopo un controllo della Polizia di Stato che ha accertato la somministrazione di alcol a minori. Gli agenti della questura durante un controllo hanno accertato che il titolare del bar ha somministrato liquore, con gradazione pari a 35 gradi, a cinque ragazzini minori dei quali due tra i 14 e i 16 anni. Secondo la polizia non potevano esserci dubbi sulla minore età dei ragazzi che erano entrati nel bar con il casco in mano e con un aspetto e una voce che mostravano la loro giovane età. Il titolare non ha chiesto il documento e ha somministrato il liquore richiesto.

Vista la grave negligenza del titolare che non si è preoccupato di verificare l’età dei clienti e i rischi connessi per la salute dei minori nell’uso di alcolici, è stata opportuna una ordinanza di sospensione dell’attività con chiusura immediata per un periodo di 15 giorni. Il provvedimento è stato notificato ieri sera, martedì 3 dicembre, dagli agenti della Polizia Municipale. Come si ricorderà, il bar Fortuna Andrei ha riaperto proprio quest’estate con una nuova gestione di due giovani ragazzi cinesi.

“L’abuso di alcolici da parte di minori desta particolare preoccupazione e molte sono le iniziative intraprese sia sul fronte dei controlli, da parte di tutti gli organi preposti, sia sul fronte educativo -sottolinea il sindaco Matteo Biffoni -. Sono fondamentali iniziative nelle scuole come “Alcol e responsabilità”, la campagna che da anni la Polizia Municipale porta nelle classi già dalle scuole medie per sensibilizzare i giovani sui rischi legati all’alcol”.

 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*