Domani alla parrocchia di Maliseti la premiazione del concorso «Presepiando al Catechismo»

La Sacra Famiglia parla a tutte le famiglie e così per rappresentare il «canto» e le «parole» della Natività la capannuccia con Gesù, Giuseppe e Maria è stata posizionata dentro un grammofono. È questo presepe che ha vinto la terza edizione di Presepiando al Catechismo, a realizzarlo la parrocchia di Santa Maria della Pietà.
Domani, sabato 25 gennaio, è in programma la grande festa di premiazione alla quale sono invitati tutti i bambini che hanno partecipato al concorso dei presepi 2019. L’appuntamento è alle ore 15 presso i locali della parrocchia di Maliseti in via Montalese ed è promosso dall’Ufficio catechistico diocesano. Sarà presente il vescovo Giovanni Nerbini.

Oltre al primo premio, come detto assegnato al gruppo di catechismo di Santa Maria della Pietà, al secondo posto si è classificato il presepe di Tavola – i bambini hanno sistemato tanti piccoli nuclei familiari creati con i tappi di sughero davanti a Gesù Bambino – mentre al terzo posto si è posizionato il lavoro delle Fontanelle, con un plastico nel quale una ambulanza, partita dalla Sacra Famiglia, interviene in aiuto di incidenti e terremoti.

Anche quest’anno l’iniziativa è stata un grande successo: oltre seimila i votanti che hanno espresso la loro preferenza, scegliendo uno tra i 23 presepi in gara allestiti nell’oratorio della Madonna del Buon Consiglio in via Garibaldi dal 7 dicembre al 5 gennaio. La mostra con tutte le Natività è stata visitata da più di diecimila persone. Davvero un grandissimo risultato per una iniziativa nata con lo scopo di mettere in evidenza, in una delle strade più trafficate del centro storico, il vero significato del Natale. Lo scorso anno vinse il presepe di Chiesanuova e l’anno precedente quello delle Fontanelle.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*